Descrizione immagine
Descrizione immagine

 

Il cantautore satirico.
Image description

SAFFIR GARLAND: L'ORIGINE DEL NOME


SAFFIR GARLAND, nome d'arte del cantautore Gilberto Ongaro, significa letteralmente "ghirlanda di zaffiro" (con una storpiatura dall'inglese "sapphire"). In quest'immagine è racchiuso il senso di tutta la musica proposta sotto tale nome: unire molte ricchezze (zaffiri, cioè le esperienze di persone fra loro distanti per storia, opinioni e estrazione sociale), sotto un unico collante naturale (la ghirlanda, cioè la musica).
Chiaramente c'è una tendenza alla sperimentazione nel fondere stili diversi; di base Gilberto resta un cantautore satirico.
I temi affrontati nei testi delle canzoni sono molteplici, uniti da una sottile linea di fondo che collega la produzione: una volontà irrisoria e una spinta all'ironia, a volte ammiccante e indulgente, a volte tagliente e velenosa, sfiorando la misantropia.
Com'è possibile che la misantropia sia presente in un mondo musicale dove invece si accolgono più ricchezze in perfetto stile filantropico? Forse è proprio questa la particolarità che rende intrigante la musica targata Saffir Garland: l'unione fra una visione umanitaria utopistica, e la consapevolezza della sua distanza dalla realtà, dalla quale scaturisce la critica sociale. In parole povere: vi piace tanto essere delle merde umane? E allora tenetevi le conseguenze! Quindi le musiche si suddividono in due categorie: 1) descrizioni del sogno 2) sberle al mondo.

 

BIOGRAFIA


Il progetto SAFFIR GARLAND viene concepito nel 2012 nascendo dalle ceneri dei Liberascelta (2009-2012), trio di pop umoristico che sbeffeggiava certi costumi giovanili. Il senso dell'umorismo è rimasto intatto dal trio, evolvendosi però nei contenuti. I Liberascelta a loro volta erano nati dalle ceneri dei The Applesss, primissima formazione di rock alternativo (2004-2009). E' tutto una fenice qui.
Unico membro fisso del progetto è l'autore GILBERTO ONGARO, cantante tastierista. Gli altri membri, come descrive il produttore Alberto Nemo, sono "satelliti e asteroidi di passaggio".
Da maggio 2015, collabora saltuariamente con Gilberto l'artista BARBARA FRATTINI, che con i suoi incredibili costumi che realizza da sé, interpreta visivamente alcune canzoni, durante le quali sfila.
Da luglio 2016 Gilberto è affiancato dalla bravissima cantante BARBARA BORDIN, dalla potente voce soul che interpreta alcuni brani in prima voce, altri con i cori, impreziosendo molto la musica e aumentando l'emozionalità delle esibizioni. Barbara fa parte del rinomato coro Summertime.

 

L'IRA DEI BUONI (2016): EP

Il 31 dicembre 2016 è uscito, esclusivamente online, l'Ep "L'ira dei buoni", composto di 4 brani in cui l'elettronica ha preso il sopravvento. E' presente anche la voce di Barbara Bordin, nei cori ed a un certo punto in prima voce. Fiati e percussioni di Guido Frezzato, basso suonato da Leonardo Negrello, chitarra in un brano suonata da Francesca Gottardo.


LE REGOLE SONO CAMBIATE (2014)


Nel 2014, da giugno a novembre, viene prodotto l'album "LE REGOLE SONO CAMBIATE", dove in dieci brani si palesa l'eclettismo cercato, dal rock all'elettronica si passa anche per la salsa; eclettismo ottenuto grazie alla partecipazione di ospiti specialissimi quali il Coro Montevenda di Galzignano (PD), il cantante Andrea Marigo, la cantante lirica Kamilla Menlibekova, il cantante growl scream Yari Sikder, il sassofonista Yuri Argentino, la flautista Gaia De rossi e la cantante soul Roberta Contesso. Chitarre di Marco Carlotto, batterie di Tommaso Libero e Ugo Ruggiero.
Dai testi emerge un'identità precisa e una ricerca della Libertà dai condizionamenti sociali, senza però scapparne rifugiandosi in una solitudine eremitica e improduttiva, bensì immergendosi nei luoghi comuni evidenziandone i paradossi, sciogliendoli in una risata beffarda.

 

PRODUZIONI PRECEDENTI: "SAFFIR GARLAND" E "COME UN DOSSO IN AUTOSTRADA"

Nel novembre 2012, periodo in cui Gilberto era affiancato solo dal bassista Alberto Masetto, i due incisero in casa propria un album di 8 tracce strumentali chiamato semplicemente "Saffir Garland", in cui esplorarono le potenzialità dei loro strumenti e di un software di drum machine.

A dicembre 2010 invece, ancora sotto il nome Liberascelta e quando oltre a Gilberto e Alberto compariva anche Daniele Antonello alla batteria (e per un breve lasso di tempo il chitarrista Francesco Speranza), fu inciso l'album "Come un dosso in autostrada", un "de-concept album" di 13 tracce puramente demenziale, in cui già si avvertiva la satira sociale e una certa dose di sarcasmo, che però era ancora molto giocoso e infantile, e decisamente influenzato dagli Elio e le storie tese, gruppo a cui difatti all'epoca i Liberascelta venivano accostati nella loro piccola zona di influenza (la bassa padovana). Il progetto attuale prende le distanze da quell'eccesso di demenzialità perché non vuole diventare epigone degli Elii, né degli Skiantos; però da questo album, alcuni brani come "Paraurti", "Petardi" e "Siamo tutti animali" vengono ancora ricordate con affetto dal pubblico della prima ora.

RICONOSCIMENTI

27 ottobre 2017: proiezione canzone "Ti mando in Congo" all'interno dell'incontro con John Mpaliza alla scuola IC Giovagnini di Monterotondo (Roma), sullo sfruttamento delle risorse della RD Congo, in particolare del coltan.
16 luglio 2016: Premio di categoria come MIGLIOR CANTAUTORE al Coorsal Music Summer Contest (Mirano, Venezia).
26 luglio 2015: Premio Rivelazione del Padova Rock Contest (Albignasego, PD)
24 luglio 2014: Premio della Critica del Coorsal Music Summer Contest (Mirano, Venezia), con giuria presieduta da Red Canzian.
31 gennaio 2014: partecipazione alle audizioni di Musicultura (Macerata).

SEGUITE LA GHIRLANDA DI ZAFFIRO!

 

FOTO

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Proiezione video "Ti mando in Congo" presso la scuola IC Giovagnini di Monterotondo (Roma), 27 ottobre 2017.

Descrizione immagine

Concerto in Piazza delle Erbe a Padova, 08 ottobre 2017.

Descrizione immagine

concerto del 03/11/2016 all'Hotel Petrarca, in foto Gilberto, Barbara B, Barbara F e due consiglieri.


Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

A sinistra, al Greenwich Pub a Curtarolo il 06/10/2016. Sopra, al Villarock Café a Villafranca Padovana il 10/09/2016, prima di suonare.

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Saffir Garland in duetto, con Barbara Bordin; immagini del 15/07/2016 al pub Dal Rosso a Cristo di Arzerello (Piove di Sacco, PD).

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

Premio come miglior cantautore al Coorsal Music Summer Contest del Mirano Summer Festival 2016.

Descrizione immagine
Descrizione immagine

Gilberto e Barbara Frattini nel camerino del Jailbreak Live Club (Roma), il 20 marzo 2016.

Gilberto e Kamilla Menlibekova con Flavio Bilato, per l'intervista a Blu Radio Veneto (15 marzo 2016).

Descrizione immagine

Gilberto e Barbara, prima di esibirsi a Mora Azzurra (Selvazzano Dentro, PD, 22 maggio 2015).

Descrizione immagine

Premio della Critica al Coorsal Music Summer Contest il 23/07/2014 a Mirano, Red Canzian mi raggiunse dietro le quinte per dirmi: "Bravo, la tua follia è bella, controllata."

Descrizione immagine

Immagine dal Coorsal Music Summer Contest.

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

Sopra a sinistra, un'immagine dal Coorsal 2014. Sopra al centro e a destra, due immagini dal concerto del 09/05/2014 a Ponte San Nicolò.

Sotto alcune immagini dal concerto in acustico con Barbara Frattini all'ex Circolo Mora Azzurra, il 22/05/2015.

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

Immagini tratte dal live del 31 ottobre 2015 presso il Milan Stardust.



Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine